venerdì 27 gennaio 2017

Lights



English version below
Da quando ho iniziato a smanettare con la nuova Canon, mi sono resa conto di tre verita' ineluttabili del mondo della fotografia, le tre regole base per far delle belle foto:

-Lenti: sono fondamentali per la fotografia. Vi danno un controllo pazzesco sulle immagini, roba che mai mi sarei immaginata. 
-Luci: altro elemento essenziale. Se avete le luci giuste, potete realizzare foto di tutto rispetto anche con una compattina.
-Fotografo: un mio amico soleva dire, "le foto le fa il fotografo, non la macchina fotografica". Insomma, potete avere la migliore macchina esistente, ma se non sapete come usarla andrete poco lontano.

Ultimamente, ho cercato di capire meglio come scegliere le luci ed i set fotografici. E se sto riuscendo ad ottenere risultati soddisfacenti con la luce naturale (la migliore, se mi consentite), con quelle artificiali mi si e' spalancata la valle della disperazione. Ora, spippolando in rete, si trovano blog di fotografia in cui, gente seria e professionale, fa la spiega di come settare le luci. Gestire la luce artificiale e' un po' piu' complesso rispetto a quella naturale. La cosa migliore e' scegliere lampade bianche fluorescenti, da filtrare con un pannello bianco semitrasparente (potete usare un panno bianco, della carta da forno etc), per evitare ombre dure. Si puo' poi usare un pannello bianco riflettente per aumentare la luminosita'.
L'altra sera ho testato un po' di questi trucchetti con i (poco soddisfacenti) risultati che vedete in queste foto (prego, notare l'interessante soggetto, pasta pomodoro e mozzarella). Ho pure frantumato una lampada a fluorescenza (vabbe' che non costano molto) nei mille tentativi di riposizionare le luci, tenendole in bilico in improbabili posizioni. 
Ancora non riesco ad ottenere quell'effetto "giorno" che tanto mi piace e che, francamente, da' tutto un altro aspetto ai soggetto, rendendo vivida l'immagine ed i colori. Stavo pensando di usare un pannello luminoso piu' grande, moolto piu' grande. Cosa dite? Consigli, suggerimenti?

Since I got the new Canon, I vividly figured out the three rules of thumb to take good photos:

-Lenses: they are essential. They give you great control on what you do, something I could have never imagined
-Lights: another essential point. If you have the right lights, you can take decent looking pictures even with a compact camera.
-Photographer: a friend of mine was used to say. "the photographer takes the picture, not the camera". In other words, you can have the best camera ever, but if you don't have control on that, you won't go very far.

Lately, I have tried to understand more about lights and photography settings. So far, I obtained satisfactory results with natural lights, but, as soon as I started working with the artificial ones, I ended in the valley of desperation. Now, online you can find photography blogs where serious and professional people explain how to set the lights. On a regular basis, managing artificial lights is more complicated than natural ones. It is definitely a good idea using strong, fluorescent, white lights, which can be filtered with a semi-transparent white panel (you can even use a white tea cloth, parchment paper etc) to get rid of strong shadows. If it's the case, a reflecting white panel can be used to increase the luminosity.
Last night, I tried to apply all these techniques with poor results (please, see pics above...and note the charming subject: pasta with tomatoes and mozzarella). I have even crashed a fluorescent lamp (well, luckily not so expensive) in the clumsy attempt of setting lights in improbable positions
Still, I can't get that "day light" effect which I like so much and, honestly, gives to the subject a totally different glow. I have been thinking to use a much bigger light panel. What do you think? Any suggestion?

Nessun commento: