mercoledì 1 febbraio 2012

Malfatti, per un contest speciale



Questa ricetta, rigorosamente di famiglia toscana e gentilmente tramandata "ad occhio" dalla mia ziuccia, partecipa al contest di Pan di Ramerino sulle ricette toscane.
Colgo anche l'occasione per ringraziare Federica per la bella iniziativa e per avermi dato l'occasione di cucinare qualcosa della mia terra. Eh si', perche' a forza di star fuori e sperimentare nuove cucine, mi sono accorta di non aver quasi mai preparato qualcosa di toscano, ma come si fa?? :P

Malfatti (per 3-4 persone)

-475 g di ricotta
-300 g di spinaci
-2 uova
-100 g di grana padano o parmigiano
-1 cucchiaio di farina

Lessate gli spinaci, fateli freddare e strizzateli bene. In una ciotola, mescolate la ricotta scolata, gli spinaci, le uova, il grana grattugiato e la farina. Dovete ottenere un composto abbastanza omogeneo. Formate delle palline con il composto di ricotta e spinaci che passerete in una teglia infarinata. Se le palline risultassero acquose, strizzatele. I malfatti vanno poi cotti in abbondante acqua bollente salata e sono pronti quando vengono a galla. Scolateli bene e conditeli con burro fuso e salvia.



Malfatti (for 3-4 persons)

-475 g of ricotta cheese
-300 g of spinach
-2 eggs
-100 g of grana padano or parmigiano cheese
-1 spoon of white flour

Boil the spinach, let them cool and squeeze them well. In a bowl, mix the drained ricotta cheese, the spinach, the eggs, the grated cheese and the flour. You should obtain a fairly homogeneous mixture. Form small balls with the mixture of ricotta and spinach and roll them in a pan that has been floured. If the balls are watery, squeeze them. The malfatti must be cooked in boiling salted water and are ready when they come to the surface. Drain well and toss with melted butter and sage.



Nessun commento: