venerdì 23 novembre 2007

Rimembranze...

Lo so inizio in maniera un pò nostalgica, quasi con la lacrimuccia, ma questa ricetta, che mia zia Serena mi ha inviato dopo averla stressata un pò, mi ricorda troppo la mia infanzia! I miei nonni paterni avevano un forno a Pescia, il paese dove ho vissuto per più di vent'anni, e i cantuccini erano tra le tante cose buone che facevano.

Per qualche anno ho disdegnato un pò questi dolcetti, forse perchè troppo semplici, forse perchè ho una terribile dipendenza da tutte quelle cose cioccolatose ed ipercaloriche, tipo Sachertorte, brownies, soufflè, non so bene...Poi, succede che si emigra in Finlandia per lavoro, arriva l'autunno, il freddo, il buio e la neve, insomma, prende un pò la nostalgia di casa! E allora, ecco qua, una coccola in una serata novembrina, per seratina comfort in casa, mentre fuori nevica.



Cantuccini alle mandorle

-farina 850 g
-zucchero 550 g
-mandorle intere con la pellicina 300 g
-burro 125 g
-uova 5+1 per spennellare
-latte 1/2 bicchiere
-lievito per dolci 15 g
-1 bustina di vanillina

Lasciare ammorbidire il burro fuori dal frigo per 15-20 minuti.
Disporre la farina a fontana, rompervi le uova e aggiungere lo zucchero, la vanillina, le mandorle ed il burro a fiocchetti. Iniziare a lavorare l'impasto con le mani, aggiungendo il latte piano piano. Se dovesse risultare un pò troppo appiccicoso, aggiungere della farina.
Formare dei salsicciotti del diametro di 4-5 cm e disporli in una teglia coperta con della carta da forno, distanziandoli di qualche cm l'uno dall'altro. Spennellare la superficie dell'impasto con uovo sbattuto, spolverizzare con dello zucchero semolato e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti. Togliere dal forno, lasciar raffreddare e tagliare i salsicciotti con un'inclinazione di 10 cm. Mettere ancora in forno i cantuccini 5 minuti da un lato e 5 minuti dall'altro, per biscottarli. Servirli freddi, magari con un buon bicchiere di Vin Santo :)

4 commenti:

Francesco ha detto...

Ah! Finalmente ti sei decisa a cominciarlo sto blog! :)
Con tutto il tempo che mi ci hai fatto perdere!! Anche se devo ammettere ne e' valsa la pena...i cantuccini erano proprio buoni!! A proposito...sono gia' finiti.. :)

E un'altra cosa...non si dice souffle'! Si chiamano morbidoni al cioccolato...e prima o poi dobbiamo provare la ricetta che ho trovato per far restare il cuore morbido.

Attendo nuovi post...ma a una condizione...prima dobbiamo provare, assaggiare, approvare, fotografare.. :)

ciao! ./f

stezz ha detto...

E finalmente :)

Cmq io mi fermerei al provare e assaggiare, lascio a francesco l'onore del resto ;)

Valentina ha detto...

Mitica Lucia,
finalmente leggo (e prendo appunti)il tanto atteso blog culinario.

Valentina

maj ha detto...

Grazie Lucia!
anch'io ho preso appunti e per questo Natale mi propongo di fare qualche esperimento, anche se so che le ricette sono facili a leggersi, ma la realizzazione, almeno con i tuoi risultati, un pò meno :)